Carmine

La fortuna di vivere in una città antica:
vado al parcheggio a riprendere la macchina e scorgo il portone aperto di una chiesa, niente di strano se non fosse che quel portone io l’ho visto sempre chiuso nella mia ormai lunga vita in questa città, e per dieci anni ho abitato a cinquanta metri da quella chiesa.
Entro, e mi trovo all’interno di questo inatteso spettacolo e lascio fuori il pomeriggio di pioggia e per qualche minuto mi pare di vivere in un mondo perfetto, in un’epoca perfetta e fra gente evoluta.
Appena in tempo, una foto e il portone è stato richiuso chissà per quanti altri anni.
E sono tornato fuori nel pomeriggio di pioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.